Dr. Giuseppe Caruso

Pedana propriocettiva

Pedana propriocettiva E’ la versione moderna delle classiche tavole propriocettive di Freeman, uno strumento assolutamente attuale e tecnologicamente all’avanguardia.

Consiste in una pedana basculante (con gradi di oscillazioni diversi ) collegata ad un computer che permette di compiere determinati movimenti finalizzati al pieno recupero dell propriocettivita’. Il paziente è attivo e puo’ muoversi in posizione ortostatica o seduto (a seconda della patologia e dei tempi di recupero ) e tramite lo schermo del computer riesce ad impostare il suo esercizio seguendo determinati schemi o percorsi visivi.

L’esercizio propriocettivo consiste nel creare una situazione di instabilita’ al fine di valutare i segnali propriocettivi provenienti dalla periferia del corpo, in particolar modo dagli arti inferiori.

Indicazioni: patologie dell’anca, ginocchio, tibio-tarsica, in particolare nella fase post-operatoria di ricostruzione di L.C.A, lesioni meniscali, traumi della caviglia.

Controindicazioni: nessuna

Logo